Sign Up & Save £50, when you spend £1,000. Click here for more info click here for more info

Fair tickets

Buy tickets Ticket options
America
 
Affordable Art Fair
Fairs - 27 January 2020

Milan's not-to-be-missed list

Le porte della decima edizione di Affordable Art Fair Milano si apriranno presto, ecco una bella lista di attività, progetti speciali, da non perdere!

Assolutamente da leggere per organizzare la visita in fiera ed essere sicuri di non perdersi il meglio.

Cosa fare ad Affordable Art Fair Milano:

THE MILAN ‘NOT-TO-BE-MISSED’ LIST

 

1. Partecipare ai talks

Gli argomenti degli appuntamenti sono così interessanti da meritare il primo posto!

La giornata può cominciare solo con Art For Breakfast, con gli incontri dedicati al mondo dell’illustrazione: Francesca Tribò e Giulia Vitali intervistano Ana Popescu e Chiara Pozzi di Illustrazioni Seriali, mentre domenica ospitano un appuntamento con Ladies Drawing Night.

Personal shopping at Affordable Art Fair MilanSull’onda delle domande recentemente sollevate durante Art Basel Miami da Comedian di Maurizio Cattelan, e sulla crecente richiesta di forme artistiche “esperienziali”, venerdì abbiamo in programma un talk da non perdere sul mercato dell’arte immateriale, con Alessia Zorloni e Alessandra Donati. Kooness sarà invece protagonista di un appuntamento sul collezionismo delle nuove generazioni, mentre TheArtGorgeous chiuderà questo ciclo di incontri con “FEMpowerment”: Cordelia Noe, CEO & Founder TheArtGorgeous, Valentina Bizzotto, Advisor e Cultural Strategist, Chiara Dal Maso, artista e Illustratrice discuteranno delle nuove voci sull’empowerment femminile nel mondo dell’arte.

Da non perdere anche l’incontro tenuto dallo IED sulle nuove professioni dell’arte, e quello con l’art advisor Caterina Verardi che darà indicazioni su come scegliere la prima opera d’arte per avviare la propria collezione.

Varcata la porta della fiera, la direzione è la sala talk nel terzo padiglione. Scopri gli orari e il programma completo.

 

2. Una sessione di personal art shopping!

A proposito dello scegliere la prima opera d’arte, non perdere una sessione di personal shopping con la consulenza di Verardi Art Advisory. Hai idee precise su stile, spazi, e budget? Caterina Verardi ti aiuterà a trovare l’opera d’arte perfetta per iniziare la tua collezione e sperimenterai l’ebrezza di portare a casa la tua opera d’arte impacchettata come da tradizione (grazie Mail Boxes Etc.!).

Prenota qui il biglietto che include la consulenza. Dopo l’acquisto, puoi metterti in contatto con noi per organizzare la visita.

 

3. Far conoscere l’arte anche ai bambini

Crescere circondati dalla creatività è una cosa bellissima, approfittane: puoi goderti la visita alla fiera in totale relax anche con i bambini. Sabato e Domenica Affordable Art Fair apre un’ora prima per genitori, bambini - e passeggini! - con un biglietto speciale.

Inoltre, per i bambini dai 3 anni in su, lo Spazio Bimbi è aperto venerdì, sabato e domenica, con i laboratori creativi di Lop-Lop.

Bring your kids to Affordable Art Fair Milan

 

4. Godersi una pausa cocktail

Che siate accompagnati dai bambini o che vogliate godervi un po’ di meritato relax, la tappa al bar realizzato da Compagnia dei Caraibi è obbligatoria! Salvia & Limone propone LA merenda: uno speciale cocktail accompagnato da una Nuvola, del Maestro Pasticcere Sal De Riso, per addolcire la vostra giornata.

L’appuntamento si chiama “Unexpected Bites” ed è ogni giorno alle 16.

Alle 18 invece non perdete l’aperitivo, perché bere i cocktail firmati Compagnia dei Caraibi circondati da opere d'arte è un’esperienza irripetibile!

 

Speed-date con l’artista: “Piacere mio”!

E’ un’occasione unica per fare le domande che non avete mai fatto ad un artista. A turno saranno presenti, nello spazio di Supergiovane, gli artisti che hanno partecipato o parteciperanno alle mostre di questo progetto nato a Milano nel 2018 da quattro artisti italiani indipendenti e finalizzato all’incubazione ed accelerazione di super idee di giovani artisti. Ti aspetteranno per chiacchierare, discutere e creare nuove connessioni, in uno spazio privo di opere ma con un’unica opera disponibile per chiunque si fermi.

 

Non resta che prenotare il biglietto per la fiera e prepararsi all’esperienza!

 

 

Your Shopping Bag

(0) items in your bag

You have no items in your shopping cart.

1 item added to bag